Martedì, 05 Giugno 2018

BANDO “Visiting expert 2018”

Al via il bando “Visiting expert 2018” per attrarre esperti e studiosi, con elevata qualificazione scientifica e comprovata reputazione internazionale, di origine trentina.

!!! Disponibili Nuovi documenti di modifica al Bando allegati  (26/9/2018)!!!

Scadenza: ore 12.00 del giorno 2 ottobre 2018

La Provincia autonoma di Trento ha pubbicato il Bando “Visiting expert 2018”

finalizzato al rafforzamento della dimensione internazionale del Sistema Trentino dell'Alta Formazione e Ricerca mediante la valorizzazione e l'attrazione di esperti e studiosi con elevata qualificazione scientifica e comprovata reputazione internazionale di origine trentina e stabilmente afferenti a istituzioni estere di tipo universitario, di ricerca, di alta formazione o governative.

Il presente bando è attivato ai sensi dell’articolo 22 della legge provinciale 2 agosto 2005, n. 14 (legge
provinciale sulla ricerca), dell’articolo 40 della legge provinciale 29 dicembre 2017, n. 18 e in conformità alle
linee generali di intervento delineate dal Programma Pluriennale della Ricerca per la XV Legislatura,
approvato con deliberazione della Giunta provinciale n. 1229 del 20 luglio 2015 e s.m.

Il bando si rivolge a esperti, provenienti dal settore accademico o dalla ricerca scientifica-tecnologica di
comprovata esperienza e qualificazione, emigrati all'estero dopo aver maturato un periodo di residenza nel
territorio trentino di almeno 10 anni e in possesso del titolo di dottore di ricerca o esperienza equivalente,
che stiano svolgendo all’estero, da almeno un triennio, attività didattica o di ricerca post-dottorale.

Pertanto possono presentare domanda di partecipazione coloro che al 2 ottobre 2018 (data di scadenza per
la presentazione delle domande di partecipazione) sono in possesso dei seguenti requisiti, a pena di
esclusione:

1- essere emigrati/e all'estero dopo aver maturato un periodo di residenza nel territorio trentino di almeno
10 anni
2- essere in possesso del titolo accademico di dottore di ricerca, o equivalente, o avere almeno quattro anni
di esperienza a tempo pieno nel campo della ricerca a decorrere dal momento in cui hanno ottenuto il
diploma che dà accesso diretto agli studi di dottorato
3- risultino stabilmente impegnati all’estero da almeno un triennio in attività didattica o di ricerca presso
istituzioni universitarie o di ricerca di elevato prestigio scientifico. Con il termine “stabilmente” si fa
riferimento a un impegno attivo e continuativo di almeno 30 mesi nell’arco del triennio. I servizi prestati
all’estero in ragione di borse di studio o di finanziamenti ottenuti in Italia non sono computabili ai fini
della maturazione del triennio di attività di ricerca o di didattica svolto all’estero.

Nel corso del triennio precedente alla presentazione della domanda, gli studiosi non devono aver ricoperto alcuna posizione (ricercatori a tempo determinato, assegnisti, contrattisti, dottorandi anche iscritti a corsi di dottorato in
co-tutela con università e centri di ricerca stranieri, titolari di borse di studio) presso enti/istituzioni
universitarie e non, con sede principale nel territorio dello Stato italiano.
Il Visiting svolgerà il proprio programma di attività, a pena di esclusione, presso uno dei seguenti Enti
ospitanti:

  • Università degli Studi di Trento
  • Fondazione Bruno Kessler
  • Fondazione Edmund Mach
  • Enti pubblici di ricerca che hanno sede legale o operativa in provincia di Trento alla data di pubblicazione del presente bando.

Il periodo di permanenza del Visiting dovrà avere una durata compresa tra i 3 e i 6 mesi, da svolgersi di
norma in maniera continuativa, durante i quali il Visiting è tenuto a svolgere le proprie attività didattiche
e/o di ricerca.

Le risorse finanziarie destinate al bando sono pari a 150.000,00 Euro.

TERMINE DI PRESENTAZIONE:
La presentazione della domanda deve avvenire a partire dalla data di pubblicazione sul BUR e fino alle ore 12.00 del giorno 2 ottobre 2018.

Si segnala che a seguito della  deliberazione della Giunta provinciale n. 1718 di data 21 settembre 2018 il termine ultimo per l’avvio delle attività è stato posticipato a 270 giorni dalla data di ricevimento della determina di finanziamento, con ciò consentendo l’avvio delle attività indicativamente entro i primi di ottobre 2019.

L'iniziativa rientra nelle attività previste dal progetto Trentino Global Network.

Documenti scaricabili: