Attori della ricerca pubblica

Il Sistema Trentino dell'Alta Formazione e della Ricercaè caratterizzato da un’elevata specializzazione in diverse discipline tra cui l’ambiente, la gestione delle risorse naturali e la produzione, sostenibile, le biotecnologie, la genomica, la post-genomica e la biologia computazionale, le neuroscienze, le scienze cognitive, le scienze dei materiali, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, la governance territoriale e lo studio delle politiche pubbliche.

I principali attori sono:

  • Università degli Studi di Trento
  • Fondazione Bruno Kessler
  • Fondazione Edmund Mach
  • Museo delle Scienze-MUSE,

con i quali il Governo provinciale ha instaurato un percorso strutturato prioritario di collaborazione strategica di medio-lungo periodo.

 

Università degli Studi di Trento

Nel corso dei suoi 50 anni di storia, l'Università di Trento   (oltre 16.000 studenti, circa 600 tra docenti e ricercatori e altrettanti fra personale tecnico e amministrativo) è accreditata sia per la qualità e l’offerta della ricerca che come polo formativo, ma anche per il suo impegno verso le relazioni internazionali e quale centro propulsore di ricerca e innovazione in costante contatto con il territorio. Queste caratteristiche hanno portato l'Università di Trento    a raggiungere posizioni di rilievo nelle classifiche universitarie nazionali e internazionali. Fanno parte dell'Università di Trento i seguenti Centri che operano in settori specifici della ricerca.

  • C3A - Centro Agricoltura, Alimenti, Ambiente 

Il Centro Agricoltura, Alimenti, Ambiente di San Michele all'Adige, costituito da una convenzione tra l’Università di Trento e la Fondazione Edmund Mach, si occupa di  sviluppare le collaborazioni scientifiche nel settore e radicarle sul territorio a partire dal corso di laurea in Viticoltura ed Enologia. E' un’area di lavoro comune per docenti e ricercatori che nelle due istituzioni partner si occupano dei settori dell’agricoltura, dell’alimentazione e dell’ambiente. Il Centro permetterà di incrementare la produzione scientifica e la partecipazione congiunta a progetti di ricerca, facendo massa critica e aumentando così anche le chance di acquisizione di risorse europee.

Il CIBIO è un Centro di Ricerca all'interno del quale si svolgono ricerche in 4 aree che rappresentano l'ultima frontiera della ricerca biomedica: Cancer Biology & Genomics, Cell & Molecular biology, Microbiology & Synthetic Biology, Neurobiology & Development.
Offerta formativa per studenti 

Il CIMeC è un centro interdipartimentale dell’Università di Trento a Rovereto che si occupa di ricerca, formazione, strumentazione e diffusione della conoscenza all'interno della comunità locale. Al suo interno lavorano esperti provenienti dal territorio nazionale, dai Paesi Bassi, dal Belgio, dagli Stati Uniti, Canada, Argentina, Israele e numerosi altri paesi. Il CIMeC si è recentemente classificato come principale unità di ricerca italiana in Neuroscienze cognitive. I ricercatori del CIMeC studiano l’organizzazione del cervello attraverso l’analisi delle sue caratteristiche funzionali, strutturali e psicologiche, in condizioni normali e patologiche.

La Scuola di Studi Internazionali è una Graduate School che organizza programmi di insegnamento e specializzazione successivi alla laurea triennale ed è, anzi, l’unica graduate school in Studi Internazionali esistente in Italia. E' una graduate school integrata, in quanto coordina una Laurea Magistrale in Studi Europei e Internazionali, una Laura Magistrale in Studi sulla Sicurezza Internazionale e un Dottorato di ricerca in International Studies.

Fondazione Bruno Kessler (FBK)

Da oltre quarant’anni impegnata nella ricerca internazionale, la Fondazione Bruno Kessler (FBK)  è oggi attiva con più di 400 ricercatori e svolge attività di ricerca principalmente negli ambiti delle tecnologie dell’informazione, dei materiali e micro-sistemi, degli studi storici italo-germanici e delle scienze religiose. Grazie a una rete di alleanze e collaborazioni, opera anche negli ambiti della fisica nucleare teorica, delle reti e Tlc e delle scienze sociali.

Fondazione Edmund Mach

La Fondazione Edmund Mach  (FEM), fino al 2008 "Istituto Agrario di San Michele all'Adige", vanta oltre 140 anni di storia nella ricerca e nell’alta formazione nei settori di agricoltura, alimentazione e ambiente. Grazie ai suoi 4 dipartimenti e oltre 150 tra ricercatori e dottorandi, il Centro Ricerca e Innovazione di FEM esegue studi e innovazioni d'avanguardia nei settori dell'agricoltura, della nutrizione e dell'ambiente. Da un punto di vista della strategia generale, gli obiettivi della ricerca rispondono ad una visione ispirata all’idea di “one health”, dove la ricerca della salute dell’ambiente e dei comparti produttivi agricoli e zootecnici, che ne sono parte, si riflette nella salubrità degli alimenti che si originano dal contesto territoriale, a beneficio finale della salute e del benessere umano.

Museo delle Scienze MUSE 

Inaugurato alla fine del luglio 2013, il Museo delle scienze MUSE  - ospitato in un nuovo edificio progettato da un famoso architetto conosciuto in tutto il mondo, Renzo Piano - è stato accolto da professionisti internazionali e pubblici, come una novità nel campo grazie alla sua innovativa concezione dei musei. La ricerca presso il MUSE si concentra sulla biodiversità e sull’ecologia, scienze della terra e del paesaggio, con l'obiettivo di fornire strumenti di conoscenza basati sulla gestione e conservazione dell'ambiente in modo sostenibile.  

Eit Digital

A questi enti si affiancano l'Eit Digital , come co-location centre italiano nella rete europea di eccellenza operante nel campo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione dell’EIT, European Institute of Technology e il  il recente costituito, HIT - Hub Innovazione Trentino , il consorzio creato da Trentino sviluppo , Università degli Studi di Trento e le Fondazioni Bruno Kessler e Edmund Mach per favorire il trasferimento tecnologico, l'innovazione e la nascita di nuova imprenditorialità della ricerca.

Altri Enti che partecipano alla Ricerca Pubblica

Istituto Nazionale di Fisica della Materia  CNR
Unità di ricerca di Trento CRS-BEC  http://bec.science.unitn.it/
Studio della fisica dei condensati di Bose-Einstein, gas atomici ultrafreddi e fluidi quantistici.

_______________________________________________________

Microsoft Research University of Trento Centre  http://www.cosbi.eu/
Fondato nel 2005 COSBI è un Centro di proprietà del 50% per la ricerca Microsoft e il 50% per l'Università degli Studi di Trento. Si occupa di ricerca per le aziende alimentari e farmaceutiche nei settori dei biomarcatori, microbiota,modellazione e simulazione multilivello attraverso sistemi basati sulla biologia computazionale.

_______________________________________________________

Center for Research and Telecommunication Experimentation for NETworked communicaties     https://www.create-net.org/it
CREATE-NET è un centro di ricerca internazionale con sede a Trento che ricopre una posizione leader a livello europeo nel campo dell’ICT e delle tecnologie delle telecomunicazioni.

_______________________________________________________

Istituto Europeo di Ricerca sull'Impresa Cooperativa e Sociale  http://www.euricse.eu/it/
Attraverso attività di ricerca teorica e applicata, di formazione e di consulenza realizzate con il coinvolgimento della comunità scientifica e degli operatori del settore, Euricse promuove la conoscenza e l’innovazione nell’ambito delle imprese cooperative e sociali e delle altre organizzazioni nonprofit di carattere produttivo. L’Istituto intende approfondire il ruolo di questi soggetti e il loro impatto sullo sviluppo economico e sociale, accompagnandone la crescita e migliorandone l’efficacia.

_______________________________________________________

HUB INNOVAZIONE TRENTINO  http://www.trentinoinnovation.eu/
La missione di HUB è promuovere e valorizzare i risultati della ricerca e l'innovazione del sistema Trentino al fine di favorire lo sviluppo dell'economia locale. Ha per oggetto l'attività di catalizzazione di innovazione, trasferimento tecnologico e scouting di opportunità di innovazione per i Soci e, indirettamente, per il territorio della Provincia Autonoma di Trento, a livello nazionale, europeo ed internazionale.

_______________________________________________________

Trento Institute for Fundamental Physics and Applications  http://www.tifpa.infn.it/

TIFPA è un nuovo centro nazionale dell’ Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) ed è dedicato alla ricerca in fisica delle particelle elementari, allo sviluppo di tecnologie d’avanguardia nei settori della sensoristica, della ricerca spaziale, del supercalcolo e della biomedicina nucleare.  Il TIFPA nasce dalla collaborazione tra l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, l’Università di Trento, la Fondazione Bruno Kessler (FBK) e l’Agenzia provinciale di Trento per Protonterapia. 

_______________________________________________________

 

 Istituto per la Valorizzazione del Legno e delle Specie Arboree   http://www.ivalsa.cnr.it/
L’Istituto per la Valorizzazione del Legno e delle Specie Arboree del Consiglio Nazionale delle Ricerche nasce nel settembre del 2002 ed è il più grande istituto di ricerca italiano nel settore foresta-legno.IVALSA è luogo di confronto scientifico e tecnico, il riferimento naturale per il settore del legno e per chi di legno si occupa da specialista, da ricercatore, da progettista e da imprenditore.

_______________________________________________________

India-Trento Program for Advanced Research   http://tinyurl.com/h4fwhfv
ITPAR è riconosciuto nel Programma di Cooperazione (POC) tra la Repubblica Italiana e la Repubblica Indiana come una delle iniziative bilaterali di maggiore interesse e, in quanto tale, accede a finanziamenti del Ministero degli Affari Esteri. Il programma ITPAR nasce all’interno dell’Accordo firmato nel luglio 2003 tra il Department of Science and Technology (DST) del governo Indiano, la Provincia Autonoma di Trento (attraverso la Fondazione Bruno Kessler) e l’Università degli Studi di Trento.

_______________________________________________________

Laboratorio Ontologia Applicata   http://www.loa.istc.cnr.it/
LOA esegue ricerca di base e applicata nei settori dell'ingegneria della conoscenza, della progettazione di database, nel recupero delle informazioni, nel linguaggio naturale e nel web semantico.Il gruppo di ricerca è caratterizzato da un forte approccio interdisciplinare che combina informatica, filosofia e linguistica.

_______________________________________________________

Unità di Ricerca per il Monitoraggio e la Pianificazione Forestale   http://mpf.entecra.it/
L'Unità di Ricerca per il Monitoraggio e la Pianificazione Forestale (CRA-MPF) eredita il patrimonio e la tradizione scientifica dell'Istituto Sperimentale per l'Assestamento Forestale e per l'Alpicoltura (ISAFA).
Si occupa di pianificazione e gestione forestale, inventariazione e monitoraggio, agricoltura di montagna e piante officinali, biometria e modellistica forestale, geomatica forestale.

_______________________________________________________

Centre for Advanced Computer Graphics Technologies  http://www.graphitech.it/
GraphiTech  svolge attività di ricerca applicata e sviluppo nelle grandi aree tecnologiche della computer grafica e sistemi di visualizzazione su larga scala per dati geografici.

_______________________________________________________

LEED Trento Centre   http://www.oecd.org/cfe/leed/trentocentre.htm

Il Centro OCSE LEED svolge la sua attività nell'ambito del miglioramento delle politiche pubbliche attuate a livello locale, promuove l'innovazione nello sviluppo economico, sviluppa le capacità nella progettazione, attuazione e valutazione delle strategie di sviluppo economico e incentiva il trasferimento di conoscenze e lo scambio di esperienze tra le economie OCSE e i Paesi non membri. 

_______________________________________________________

EIT ICT Labs  http://www.eitdigital.eu/about-us/locations/trento-node/

EIT Digital è l'organizzazione che guida la trasformazione digitale in Europa attraverso l'innovazione digitale e la formazione imprenditoriale. EIT digitale offre innovazioni digitali innovative per il mercato e genera talento imprenditoriale per la crescita economica e il miglioramento della qualità della vita in Europa. Lo fa attraverso la mobilitazione di un ecosistema pan-europeo di oltre 130 società europee al top di settore, piccole e medie imprese, start-up, università e istituti di ricerca.

_______________________________________________________