Venerdì, 02 Settembre 2016

METAFOODLABS

Interazione sistema immunitario, microorganismi ambientali, intestinali e dieta..

Responsabile di progettoDuccio Cavalieri
Ente ospitanteFondazione E. Mach
Durata: 01/12/2012 al 30/11/2014
Costi totali a carico PAT: 200.000,00 €

Area scientifica o tecnologica: Agroalimentare
Soggetti coinvolti:

  • FEM-CRI  Coordinatore
    Responsabile scientifico: Duccio Cavalieri
    Collaboratori: Anja Zimmermann, Alessandro Cestaro, Tobias Weil, Fulvio Mattivi, Kieran Tuohy, Carlotta De Filippo, Claudio Donati.
  • FBK  Partner
    Responsabile scientifico: Cesare Furlanello
  • CIBIO-UNITN  Partner
    Responsabile scientifico: Olivier Jousson
    Collaboratori: Olivier Jousson, Nicola Segata
  • UO Dietetica e Nutrizione Clinica, APSS:  Partner
    Responsabile scientifico: Carlo Pedrolli
  • UNIFARM:  Partner
    Responsabile scientifico: Paolo Zanini

Obiettivi del progetto:

METAFOODLABS è un’iniziativa dedicata allo studio dell’interazione fra sistema immunitario, microorganismi ambientali e intestinali e dieta. Ha come obiettivo trovare possibili indicazioni sul flusso di microrganismi dall’ambiente all’uomo e di trattamento, con supporto alle strutture assistenziali trentine, di pazienti con patologie a base infiammatoria, incidenza crescente nel mondo globalizzato, sia in termini di impatto sulla popolazione che di costi terapeutici e di qualità della vita. Inoltre vuole consentire lo sviluppo di una ricerca innovativa sul ruolo degli alimenti fermentati tradizionali come sorgente di microorganismi probiotici utili a mantenere la salute del sistema immunitario, esplorando la possibilità di caratterizzare microorganismi presenti nei prodotti tipici del Trentino-Alto Adige per lo sviluppo industriale di nuovi cibi funzionali. I risultati attesi della ricerca sono stati pubblicati o sono in pubblicazione su riviste scientifiche internazionali.

.

Stato dell’arte e soluzioni al problema/per il raggiungimento degli obiettivi esistenti prima del progetto, ed elementi migliorativi introdotti dal progetto:

È’ sempre più crescente l’interesse nell’utilizzare la dieta come un nuovo modo di fare medicina personalizzata andando ad agire su quella che viene definita connessione intestino-ambiente (alimentazione, microbiota). Capire questa associazione significa fornire uno strumento nuovo per terapie basate sulla dieta. L’approccio metagenomico permette di collegare la struttura e il funzionamento di comunità microbiche associate alla salute dell’ospite permettendo lo sviluppo di  nuovi probiotici e prebiotici preventivi, mirati al mantenimento in salute.

.

Organizzazione del lavoro:

Il team di lavoro ha previsto il contributo interdisciplinare di personale FEM, FBK, CIBIO, APSS, UNIFARM.

Abbiamo integrato analisi di metagenomica tramite Next Generation Sequencing (NGS) e microbiologia classica sono state associate a test immunologici e bioinformatici.

Grazie ad una compartecipazione finanziaria di Unifarm, è stato attivato un dottorato di ricerca congiunto con il Cibio (2013-2016) (prof. Jusson). Nuove imprese trentine, quali miRNA green, hanno espresso interesse all’utilizzo della infrastruttura creata.

Risultati raggiunti:

  • E’ stata costruita una infrastruttura per la valutazione delle proprietà pro- e anti-infiammatorie di comunità microbiche.
  • Abbiamo scoperto l’interazione tra lieviti e batteri nel Vino Santo associata alla tipicità del prodotto
  • Abbiamo valutato gli effetti di diversi regimi dietetici sulla composizione del microbiota intestinale in bambini affetti da Malattia di Crohn
  • Abbiamo scoperto come lieviti e batteri e un alterato Gut-Brain Axis causino patologie infiammatorie croniche e del neurosviluppo.

Impatto:

Applicazioni future sono lo sviluppo di nuovi approcci terapeutici, basati su alimenti fermentati e microorganismi benefici. L’utilizzo dell’infrastruttura realizzata consentirà la valutazione sistematica della qualità immunomodulatoria dell’interazione alimenti microorganismi, contribuendo alla conoscenza dei possibili benefici dei prodotti alimentari tipici, legati alla relazione biologica con il territorio, valorizzando le filiere locali trentine riconducibili a processi di fermentazione.

Keywords: interazione microrganismi-ambiente, dieta, interazione microrganismi-ospite, metagenomica, probiotici, tipicità