TranscrApple

Acronimo:                 TranscrApple

Tipologia:                 Grande progetto

Titolo completo:       Transcriptional and post-transcriptional regulation of apple fruit development

Durata:                     dal 01/09/2013            al 30/04/2017

Costi totali:               Euro 715.378,20

Contributo PAT:        Euro 715.378,20

Soggetto coordinatore:       Fondazione Edmund Mach

Responsabile di progetto:   dott. Azeddine Si Ammour

Eventuali altri partecipanti:

Area tematica PPR:   Biotecnologie, genomica, post-genomica, biologia computazionale

Sito Web: http://www.transcrapple.com/  

________________________________________________________________________

Obiettivi del progetto

Il melo è una delle colture più importanti a livello mondiale.

Una crescente attenzione è perciò riposta sull’impatto ambientale della coltivazione delle mele e sul miglioramento della qualità del frutto.
Lo sviluppo della mela è caratterizzato da periodi chiave che richiedono specifici trattamenti chimici esterni e tediose pratiche agronomiche. La regolazione genica che avviene durante gli stadi di sviluppo del frutto è largamente sconosciuta.
Il progetto “TranscrApple” pone come obiettivo di caratterizzare in dettaglio queste reti regolatorie a livello trascrizionale e post-trascrizionale studiando il trascrittoma e l’ espressione dei piccoli RNA.

Per facilitare l’interpretazione dei risultati l’espressione spazio-temporale delle diverse specie di RNA sarà visualizzata direttamente nei tessuti tramite l’ibridazione in situ.

Questo progetto aiuterà ad identificare geni regolatori primari dello sviluppo della mela che possono essere usati per produrre varietà meno prone al trattamento chimico e con una incrementata qualità del frutto.

 

Stato dell'arte ed elementi migliorativi introdotti dal progetto

Nelle piante, l’espressione degli RNA messaggeri è regolata in primis a livello trascrizionale da fattori di trascrizione. I trascritti di RNA sono ulteriormente regolati a livello post-trascrizionale da piccoli RNA e microRNA di lunghezza da 19 a 24 nucleotidi. La completa rete di regolazione genica prodotta dal progetto “TranscrApple” fornirà una visione senza precedenti della regolazione genica e di quella mediata da piccoli RNA durante lo sviluppo della mela.

 

Organizzazione del lavoro

Il consorzio “TranscrApple” comprende la Fondazione Edmund Mach (CRI), nel ruolo di coordinatore, l’Università di Trento (CIBIO) e l’Università di Padova (DAFNAE). Ogni team è formato da un responsabile alla ricerca e da giovani ricercatori. Durante il progetto sono state utilizzate tecnologie di sequenziamento e bioinformatiche allo stato dell’arte. Varie collaborazioni sono state avviate con istituti di ricerca accademici europei (Svezia,  Spagna, Francia).

 

Risultati previsti

Molti  geni e piccoli RNA che regolano la transizione fra i diversi stadi di sviluppo della mela sono stati identificati e caratterizzati a livello molecolare. Questi geni sono stati studiati in diverse cultivar di melo e in altre Rosaceeper verificare la loro correlazione con lo sviluppo del frutto. Molti lavori ad alto fattore di impatto sono stati già pubblicati e un sito web pubblico riassumente i risultati ottenuti sarà lanciato alla fine del progetto.

 

Impatto previsto

Al termine degli studi funzionali i geni candidati identificati nel nostro studio saranno immediatamente utilizzati per il disegno di marcatori per il breeding assistito di varietà di mele con un processo di maturazione più breve. Il Trentino potrebbe beneficiare di queste nuove varietà dallo sviluppo accelerato per ridurre alcuni trattamenti chimici altrimenti necessari per ottenere questo risultato.

 

Keywords: Melo (Malus x domestica), RNA, piccoli RNA, microRNA

Ultimo aggiornamento luglio 2016