COMITATO RICERCA INNOVAZIONE (CRI)

Il Comitato per la Ricerca e l’Innovazione - CRI è istituito, quale organo di consulenza e di valutazione tecnico-scientifica della Provincia, in base della Legge Provinciale 2 agosto 2005, n. 14 ed è nominato dalla Giunta provinciale per la durata della legislatura. 

I cinque membri del Comitato - compreso il presidente, di cui uno designato dalle minoranze del Consiglio provinciale- sono scelti tra persone di comprovata qualificazione ed esperienza in ambiti metodologici e disciplinari del mondo scientifico, tecnologico e culturale.

L'attuale Comitato, che assomma in sé i compiti prima attribuiti al Comitato tecnico-scientifico per la ricerca e l’innovazione e al Comitato di Valutazione della Ricerca,  è stato nominato  con deliberazione della Giunta provinciale n. 1044 di data 23 giugno 2014  modificata con deliberazione della Giunta provinciale n. 1433 del 24 agosto 2015  ed è costituito da: 

Presidente: 
prof. Mario Calderini

Membri: 
prof.ssa Paola Bonfante 
prof. Paolo Lugli 
prof.ssa Barbara Pernici 
dott. Andrea Villotti

 Curriculum vitae

Competenze:

Il Comitato per la ricerca e l’innovazione, che assomma ora in sé i compiti prima attribuiti al Comitato tecnico-scientifico per la ricerca e l’innovazione e al Comitato di Valutazione della Ricerca, ha le competenze di seguito elencate:

- esprimere il proprio parere sui programmi di attività presentati dalle fondazioni nell'ambito degli accordi di programma previsti dall'articolo 20 della legge provinciale sulla ricerca, nonché sui progetti di ricerca e innovazione e sugli interventi o programmi di attività presentati ai sensi dell'articolo 21 e 21 bis della legge provinciale sulla ricerca;

- esprimere il proprio parere sui progetti presentati per i bandi previsti dall'articolo 22 della legge provinciale sulla ricerca, anche con riguardo al rispetto delle indicazioni di ciascun bando;

- esprimere il proprio parere rispetto alle iniziative presentate ai sensi degli articoli 5 e 24 bis della legge provinciale 13 dicembre 1999, n. 6 (legge provinciale sugli incentivi alle imprese); in tal caso, il Comitato è integrato dai componenti del Comitato per gli incentivi alle imprese nella composizione prevista dall'articolo 6, commi 1 e 2, di questo regolamento;

- elaborare proposte per il programma pluriennale della ricerca;

- esprimere un parere, per gli aspetti di sua competenza e su richiesta della Giunta provinciale, su specifici progetti di ricerca o programmi di attività;

- valutare l'efficacia del complesso degli interventi della Provincia a sostegno del sistema provinciale della ricerca e dell'innovazione, anche con riguardo al raggiungimento degli obiettivi fissati nel programma pluriennale della ricerca;

- valutare i risultati ottenuti dai progetti che hanno formato oggetto d'intervento provinciale;

- presentare alla Giunta e al Consiglio provinciali un rapporto sui risultati dell'attività di valutazione, su richiesta della Giunta stessa e in occasione dell'approvazione del programma pluriennale della ricerca o dei suoi aggiornamenti.